Muratore e diplomato in una scuola universitaria

Christian Häni non è uno che si tira indietro davanti alle sfide. Gestisce il primo cantiere senza carta della Svizzera e, in qualità di muratore esperto, punta a conseguire un master alla Scuola universitaria professionale lucernese.

 

Le esigenze a cui i dirigenti nel settore dell’edilizia devono far fronte continuano ad aumentare. I tempi di produzione sono brevi, i compiti diversificati, i clienti esigenti e la concorrenza è in costante aumento. Allo stesso tempo diminuiscono i margini. Tutto ciò mette alla prova i responsabili dei cantieri e richiede un modo di pensare e di agire olistico, capacità organizzative e di pianificazione, nonché conoscenze nella gestione dei progetti. Dal 1999 la Scuola universitaria professionale lucernese (HSLU) offre un CAS in Project Management delle costruzioni. Il 25 settembre 2020 si è diplomato il millesimo studente di questo corso di studi.

Master come obiettivo

Durante la stessa cerimonia Christian Häni ha ricevuto il diploma CAS in Project Management delle costruzioni. Continuerà a frequentare l’HSLU, perché il suo obiettivo è conseguire un Master in Management delle costruzioni. «Oggi i progetti di costruzione stanno diventando sempre più complessi, con più attori, più norme e più specifiche. Ciò si traduce in un maggior impegno per i responsabili», afferma. Qualche anno fa Häni non avrebbe mai pensato che un giorno avrebbe frequentato una scuola universitaria. «All’inizio volevo fare il meccanico d’automobili», racconta, «ma siccome mio padre pensava che una professione tecnica nel campo dell’edilizia offrisse molte opportunità, ho scelto questa strada. E ho scoperto che mi piaceva fare il muratore». Häni ha svolto un apprendistato come muratore presso la Ruch Bauunternehmung AG di Kradolf. In seguito si è trasferito alla Brunner Erben AG, un’azienda che è stata rilevata dalla Strabag nel 2014. Al momento lavora ancora lì come capocantiere di ingegneria civile e si sta occupando della nuova costruzione della centrale elettrica di Schils a Flums. Si tratta del primo cantiere senza carta in Svizzera. Invece di utilizzare i progetti, si lavora con modelli digitali, motivo per cui i tablet sostituiscono i progetti cartacei. Questo è un progetto esemplare nell’ambito della digitalizzazione.

Ben incoraggiato

Nella sua carriera, sottolinea Häni, è sempre stato incoraggiato e sostenuto dai suoi capi. Dopo aver terminato la scuola per capicantiere a San Gallo, si è posto il problema della strada da intraprendere. Afferma: «La formazione per impresario costruttore è molto pratica e decisamente tecnica. Tuttavia, penso che oggi i responsabili debbano risolvere sempre meno compiti tecnici. È necessaria una solida conoscenza teorica nell’elaborazione dei progetti o nella direzione delle imprese di costruzione. La scuola universitaria offre queste conoscenze. Ecco perché ho scelto questa strada. Secondo me le imprese di costruzione hanno bisogno anche di diplomati delle scuole universitarie».

Una storia di successo

Il corso di studi Project Management presso l’HSLU è una storia di successo. Il corso è iniziato nel 1999. Il programma modulare MAS in Management delle costruzioni fornisce un’ampia gamma di metodi e conoscenze specialistiche, nonché strumenti che garantiscono una gestione professionale dei progetti. I metodi e gli approcci appresi hanno lo scopo di facilitare il lavoro quotidiano. Daniel Scheifele, Chief Real Estate Officer dell’aeroporto di Zurigo e uno dei relatori della cerimonia di consegna dei diplomi, ha elogiato il fatto che il corso abbia offerto una formazione di project management a livello universitario. Ha dichiarato: «L’edilizia ha bisogno di questi professionisti».

L’HSLU si sforza sempre di offrire un programma di formazione continua orientato alla pratica e aggiornato. Per questo motivo è stato sviluppato un nuovo corso di studi «CAS in diritto edilizio», che inizierà a marzo 2021.

Circa l'autore

pic

Susanna Vanek

redattrice «Giornale Svizzero degli Impresari-Costruttori»

svanek@baumeister.ch

Condividi questo articolo