I migliori «biglietti da visita» della SSIC

Serie collaboratori della SSICA Losanna, come a Zurigo, i membri e gli ospiti della SSIC possono contare sull'accoglienza calorosa e orientata al servizio di Jocelyne e di Anna. 

 

Sono il primo sorriso e la prima voce che i numerosi interlocutori della SSIC incontrano quando entrano in contatto con l'associazione. Si tratta di Jocelyne Ruch Aeschlimann e Anna Drozdzowicz. La prima lavora presso la sede centrale di Losanna (SRL), la seconda a Zurigo.  Da quando è arrivata dal Giura bernese per stabilirsi nel Canton Vauduna ventina d'anni fa, Jocelyne ha sempre lavorato nel settore delle costruzioni, un settore che conosce bene e che ama. È entrata a fare parte della SSIC nel 2014, dove il suo lavoro va ben oltre i consueti compiti di accoglienza e amministrativi. È lei che organizza i vari servizi offerti dalla SSIC ai membri della Svizzera romanda, dai corsi per PERCOS della costruzione 5-7, compresi i corsi di brillamento, l'organizzazione pratica della Giornata Infra o i corsi EDEper i responsabili della sicurezza delle grandi imprese. Malgrado gestisca anche tutta la fatturazione dei servizi, è soprattutto lei quella a cui il team della SSIC e i membri della Svizzera romanda si rivolgono quando hanno bisogno di un sostegno. "Mi piace molto organizzare i vari corsi, ma ciò che preferisco del mio lavoro è il contatto con i membri e l'eccellente atmosfera che si respira alla SSICe come pure il fatto che posso dare un supporto agli uni e agli altri  Nel tempo libero, spesso si può incontrare Jocelyne ai festival. E non importa se a causa del coronavirus i concerti rock sono stati posticipatiAltre sue passioni sono lo sci, l'escursionismo e i suoi numerosi viaggi, anche solo per andare a trovare il fratello, la cui carriera lo porta in diversi Paesi.   

 

Il suo buonumore è contagioso  "Yes, I can": questo era il motto del complesso alberghiero dove Anna Drozdzowicz ha iniziato la sua carriera. Ha fatto suo questo motto e da allora non ha mai smesso di metterlo in pratica. I collaboratori della sede centrale della SSIC a Zurigo ne sono ben consapevoli. È sempre presente quando si tratta di fare un favore o di cercare soluzioni ai problemi più disparati - sempre con il suo immancabile sorriso e il suo buonumore. Gli ospiti della Weinbergstrasse non sono da menoIn effetti, parecchi interlocutori interni ed esterni della SSIC si complimentano con Anna per il suo prezioso lavoro, mettendo in rilievo la sua accoglienza calorosa e il suo orientamento al servizio. "Sono espansiva e ho un cognome piuttosto complicato da pronunciare. Di conseguenza, sovente si passa rapidamente ad Anna e a darsi del tu, e a volte ci si ritrova a scherzare spontaneamente. "E sono proprio questi scambi, che nascono grazie al fatto che lei abbia facilità nel rapportarsi con gli altriciò che preferisce della sua quotidianità alla SSIC. Infatti, ha sempre lavorato a contatto con persone nei suoi precedenti posti di lavoro, nel settore alberghiero e in un'agenzia pubblicitaria. "Ma tra tutti i miei lavori, è questo qui alla SSIC che prediligo. Sono arrivata alla SSIC nel 2018, e non c’è un giorno che io non sia contenta. "Anna trova la gioia anche durante il suo tempo libero, praticando pilates, leggendo e condividendo momenti piacevoli con la sua famiglia. 

 

Corine Fiechter 

Autore: Susanna Vanek

Condividi questo articolo